Spedizione gratuita per tutti gli ordini



JJ Martin
Fondatrice di Ladoublej


Un colore che rappresenta Milano al meglio?
Non riesco ad immaginare Milano colorata. Non è una città molto colorata. Personalmente vorrei che ci fossero più parchi e più belli, così sarebbe più verde!

Quali figure culturali hanno influenzato maggiormente Milano (passato o presente)?
Gio Ponti, Piero Portaluppi, Miuccia Prada, Giorgio Armani, Maurizio Cattelan.

Quali edifici o pezzi di architettura, a parte il Duomo, rappresentano Milano al meglio?
La Galleria Vittorio Emanuele, soprattutto ora che è stata rinnovata. La Torre Velasca che ho la fortuna di vedere dal nostro terrazzo di casa.

Alcuni luoghi da vedere di design in giro per la città?
Dimore Studio, Six Gallery, Nilufar Gallery, Moshe Tabibnia per tappeti rari.

Dove rilassarsi e distendersi in città?
Mi piace Hohm Street Yoga, Mondo yoga e City Zen per lo yoga, meditazione e ritiri. Se ci fossero parchi più belli farei più jogging !!!

I tuoi negozi preferiti (per vestiti ma anche libri o fiori o gioielli ecc ...)?
Mi piace il piccolo negozio in Via Santa Marta di cristalli dove compro spesso. I miei fiori sono fatti da una favolosa donna giapponese chiamata Sachiko Ito. Amo gli oggetti di L'oro dei Farlocchi. Poi, naturalmente, trovo sempre cose da comprare per gli amici e regali per gli ospiti nel nostro showroom La DoubleJ in Piazza Arcole 4, che è aperto solo su appuntamento.

Il tuo posto preferito dove fermarti per un caffè e un pasticcino?
Amo il nuovo Cracco in Galleria e Marchesi in Via Montenapoleone perché entrambi si sentono grandi e fanno le cose in modo tradizionale. Mi piacciono i bar milanesi perché finisci sempre per fare amicizia con lo staff che diventa molto accogliente e familiare.

Ristorante / i preferito / i?
Adoro uscire a pranzo al Salumaio di Montenapoleone in Via Santo Spirito e sono anche una fanatica della vecchia scuola e dei posti tradizionali, come Bice che ha una bella atmosfera.

Un posto per un drink nella notte?
Il Botanical Club ha distillato molto gin in loco e il Bar Basso è sempre buono con gli amici milanesi della vecchia scuola. Il proprietario, Maurizio, è il più simpatico.

Dove andare a vedere e farsi vedere?
Ad essere onesti, ho trascorso 15 anni a vedere e essere vista a Milano come giornalista di moda e design e ora voglio solo godermi il mio spazio a casa. Quindi non sono la persona a cui chiedere! Ma le aperture artistiche in Fondazione Prada o l'apertura del salone del mobile da Nilufar il deposito vanno sempre bene.

La tua giornata perfetta a Milano?
Mi piace iniziare con lo yoga e la meditazione sulla mia terrazza. Poi vado da Cucchi con mio marito, dove ci piace sederci e leggere per ore. Successivamente faccio un massaggio thailandese, e poi vado a fare la spesa in un fruttivendolo locale dove adoro andare. Mi diletto a cucinare nei pomeriggi e poi invitare le persone a casa nostra per un elaborato aperitivo o cena.

Il tuo posto segreto preferito in città?
Amo le chiese vuote con soffitti affrescati ma solo quando non ci sono persone e preti. Le mie due chiese preferite sono la cappella dietro La Basilica di Sant'Eustorgio e San Maurizio al Monastero Maggiore. Vado sempre nelle chiese per meditare o scrivere.

Perché vivi a Milano?
Sono venuta per amore e sono rimasta per il mio lavoro. Ora mi trattengono qui entrambi, la mia azienda LaDoublej.com e mio marito.